I principali progetti di ricerca sviluppati negli ultimi cinque anni

  • Miur-Mise «Contamination Lab Napoli», responsabile prof. Lello Savonardo (Pagina web).
  • Progetto Social Network delle Entità dei Centri storici (SNECS), promosso e realizzato dal Distretto ad Alta Tecnologia sui Beni Culturali (DATABENC), dall'Università degli Studi di Napoli Federico II, e dall'Università degli Studi di Salerno - Finanziato dal MIUR sui Fondi del Piano di Azione e Coesione (responsabile: prof.ssa Enrica Amaturo) (Pagina web).
  • FEI (multiculturalismo).
  • Progetto ALFA "Vincula Entorno", responsabile prof. Stefano Boffo, bando di istituzioni pubbliche europee e internazionali dell'Universidad del Pais Vasco/Euskal (Finanziamento: 4.885 euro).
  • Progetto «Donne, politica e istituzioni», responsabile prof. Luigi Caramiello, bando ministeriale del Dipartimento Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri (Finanziamento 2012: 11.331 euro).
  • Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) «Pratiche sostenibili di vita quotidiana nel contesto della crisi: lavoro, consumi, partecipazione», responsabile prof.ssa Antonella Spanò (finaziamento MIUR 2012: 55.078 euro).
  • VII Programma Quadro, Progetto EUROIDENTITIES «The Evolution of European Identity: Using biographical methods to study the development of European identity», responsabile prof.ssa Antonella Spanò (Finanziamento VII PQ: 256.480 euro) (Pagina web).
  • Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) « Tentativi di welfare: le politiche sociali a Napoli tra innovazione e frammentazione», responsabile prof.ssa Dora Gambardella (finanziamento MIUR 2011: 17.00 euro).
  • Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) « Forme di rappresentanza e potere di contrattazione in un'economia destrutturata: il caso Campania», responsabile prof. Stefano Boffo (Finanziamento MIUR 2011: 30.161 euro) (Pagina web).