Ecco il Centre for Sociodigital Futures

Centre for Sociodigital Futures

Il Dipartimento di scienze Sociali porta la Federico II nella rete mondiale del Centre for Sociodigital Futures

 

Un nuovo centro pionieristico unirà esperti di tutto il mondo per indagare su come le diverse affermazioni sui futuri digitali modellano le nostre vite oggi, al fine di generare nuovi approcci per società più eque e più sostenibili.

 

Il Centre for Sociodigital Futures, guidato dall'Università di Bristol, è un investimento per la ricerca e l'innovazione di 10 milioni di sterline dell'Economic and Social Research Council (ESRC) del Regno Unito. 

 

Creerà una rete di ricercatori leader con competenze che abbracciano le scienze sociali, l'ingegneria e le arti. 

 
Con sede presso l'Università di Bristol, l'hub è una collaborazione quinquennale con l'Università delle Arti di Londra, l'Università di Edimburgo, l'Università di Birmingham, la Goldsmiths University di Londra e la Lancaster University nel Regno Unito. Partner accademici internazionali provenienti da quattro continenti includono l'Università di Napoli Federico II in Italia, la New School negli Stati Uniti, l'Università di Oslo Met in Norvegia, l'Università di Stellenbosch in Sudafrica e l'Università del New South Wales in Australia.

 


In primo piano